Iaph Italia

In primo piano

  • Eulalia Vega, Pioniere e rivoluzionarie. Donne anarchiche in Spagna (1931-1975), Ed. Zero in Condotta , Milano 2017 – di Norma Santi

    La parola scritta, la lettura, il libro/oggetto, in quanto atti creativi, avendo da sempre la capacità intramontabile di creare una distanza tra la vita reale ed il suo doppio e proprietà taumaturgiche se vissuti in maniera del tutto inconsapevole, mnemonico e superficiale, in ogni epoca, hanno allontanato la cultura di massa dal sapere critico e dall’acquisire metodi e capacità analitiche. La scarsità di conoscenza poi, a volte, nel corso della breve storia dell’umanità, ha generato maggiore fragilità, paura e incertezza nella crescita e sviluppo in autonomia dell’individuo rendendo fertile il terreno per l’instaurazione e diffusione di sistemi conformisti e metodi Leggi tutto...